martedì 22 marzo 2011

A Carnevale finito...aggiornamenti

Volevo aspettare foto migliori della serata, ma se va avanti così forse le posto per il Carnevale del prossimo anno ;-) quindi vada per questa, l'unica che ho al momento...con tutta la famigliola al completo... Davide vestito da pollo (ma le zampette non c'è stato verso di fargliele indossare), Diego vestito da ape, mamma e papà due arabi improvvisati grazie a due travestimenti tirati fuori appena arrivati da una ballerina di flamenco con la borsa di Mary Poppins.
La festa è stata uno spasso! I teppisti si sono proprio divertiti, hanno ballato, e toccato incuriositi  tutti i costumi più strani, colorati e tintinnanti. E l'esperimento di cucito non è riuscito poi così male. Ma forse la prossima volta cercheremo un paio di costumi già fatti...

Come sempre sono latitante sul blog (grazie alle amiche che mi richiamano all'ordine :-) , che poi scrivere mi fa stare più contenta), perchè ancora faccio un fatica bestia a ritagliarmi un po' di tempo per me. Non riesco a capacitarmi di come questo sia possibile visto che sono ancora in maternità, e man mano che passano i mesi e si avvicina settembre continuo a domandarmi come cavolo farò dopo, quando sarò fuori casa 10 ore al giorno. Ci penseremo... tanto, per forza di cose, la soluzione verrà da sè ;-).

Oltre alla festicciola di Carnevale ci sono state tante cene con gli amici che fanno così bene alla sottoscritta (prometto che gli esperimenti culinari li testerò prima di proporli), annunci di matrimoni, convivenze imminenti e un bel progetto che ha coinvolto Marito e la sua storica band. E anche lì sono volate vie sere e pomeriggi a cucinare e tenere un minimo di ordine in casa (che se no dove li mettiamo gli ospiti?!) perchè ci sono ancora amici fantastici che vengono volentieri a trovarci anche da quando ci sono i teppisti, che si macinano i chilometri per arrivare a sto paesiello per una serata di chiacchiere vino e risate e io ne sono felicissima, perchè del nuovo ruolo di mamma quel che mi manca di più è la allegra compagnia.

Abbiamo fatto pure una capatina sulla nostra riviera e si è trovata una casina in cui migrare a Luglio e far respirare un po' di aria diversa ai teppisti . L'anno scorso la trasferta marittima durò 2 giorni e mezzo causa pandemia da virus gastrointestinale, quest'anno recupereremo stando via tutto il mese...vedremo poi come incastrarci con i 4 nonni.


2 commenti:

  1. Che belli che siete!!!
    è bello leggere nelle tue parole tutta questa serenità...

    RispondiElimina