lunedì 25 aprile 2011

4 giorni

Sono stati 4 giorni da ricordare. Per la semplicità e la spensieratezza.
4 mattine di teppisti nel lettone, di colazioni con calma.
4 giornate all'aria aperta, di bimbi che corrono sul prato, che calciano una palla e giocano su uno scivolo piccolo piccolo regalato dai nonni per Pasqua. Risate cristalline che riempiono le orecchie e il cuore.
Raccogliere insieme l'uovo appena fatto dalla gallina e portarlo ancora caldo alla nonna per fare una frittata per la cena.
Coreografie scatenate e originali scoperte grazie ad un inaspettato amore per la musica reggae, in particolare Bob Marley.
Una mattina al parco a rincorrere i piccioni e un pomeriggio in piazza a rincorrere gli aerei che volano bassi.
Infinite scorpacciate di fragole.
Passeggiare in bicicletta in campagna guardando fiori, caprette, asinelli, cani e gatti.
Giocare a nascondino dentro una tenda rossa troppo piccola per i grandi, prima di fare la nanna..
Questo è quello che ho trovato dentro il mio uovo di Pasqua.

2 commenti:

  1. bellissima immagine del tuo regalo di Pasqua...

    RispondiElimina
  2. Che bella la tua Pasqua, io ho lavorato tutto il week-and...

    RispondiElimina